Campagna fondazione melanoma: dona il tuo 5×1000 e proteggi la tua pelle

#proteggilatuapelle

Da piccola odiavo farmi spalmare la crema protettiva da mia madre, odiavo mettermi il cappellino e odiavo “prendere le pause” dal sole per qualche ora durante la mia giornata di mare. 

Volevo giocare, farmi il bagno nella più totale libertà.

Crescendo, ero ossessionata dall’abbronzatura e mettevo la crema il meno possibile, al massimo usavo una protezione bassa.

Alla maggiore età, ho fatto le mie tre lampade (per fortuna solo tre).

Adesso, ripensando a quei momenti, mi dico che non avevo capito niente. Non capivo perché mia madre volesse proteggermi a tutti i costi, perché mi dicesse che le lampade facevano male e perché, nonostante la mia pelle non sia predisposta a scottature, mi diceva di mettere sempre e comunque la crema protettiva.

Ora tutto questo l’ho capito e, tristemente, ho concluso che anch’io ho passato quella fase narcisistica dove pensavo che essere abbronzata equivalesse a essere più bella e che dovevo arrivarci con tutti i mezzi possibili.

Ero ignara dei pericoli della pelle, non avevo approfondito il melanoma.

Adesso eseguo controlli periodici dal dermatologo perché quei “simpatici” nei che mi spuntano sulla pelle hanno bisogno di essere messi in riga e monitorati.

Le caratteristiche di un neo, sono le seguenti e seguono la regola orientativa ABCDE:

  • A come Asimmetria quindi irregolarità della forma del neo;
  • B come Bordi, irregolarità nei bordi del neo;
  • C come Colore variabile, scuro, disomogeneo con sfumature diverse all’interno del neo stesso;
  • D come Dimensioni che aumentano, sia in larghezza che in spessore;
  • E come Evoluzione del neo che mostra cambiamenti di aspetto.

Adesso, per l’esposizione al sole, ho i miei rituali perché voglio che la mia pelle sia protetta costantemente.

Utilizzo sempre fattori alti di protezione, indosso un cappello che mi ripari dai raggi, di tanto in tanto indosso una camicia e cerco frequentemente un po’ di ombra.

Donate il vostro 5×1000 alla Fondazione Melanoma. Ecco i passi da seguire:

Il codice fiscale della Fondazione (95137520631) e la firma del contribuente vanno inseriti nella prima casella del riquadro che recita: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e Fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, c.1, lett. a del D.Lgs n.460 del 1997.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...