Cosa mi ha regalato questo 2015

  
Non sono mai stata troppo brava con i bilanci, con i ringraziamenti, con quei post esistenziali che riscaldano il cuore.

Sono molto brava a guardarmi dentro, però… 

Non mi piace dare definizioni agli anni che trascorro, perchè poi, puntualmente mi ritrovo ogni 31 dicembre a leggere sui social che “questo è stato un anno da dimenticare” come anche quello prima, e quello prima ancora.

Non mi piace dimenticare i momenti che vivo, belli o brutti che siano, perchè sono proprio loro a formarci, a farci capire cosa vogliamo o non vogliamo essere e ci aiutano ad agire per il futuro. 

Questo 2015, se proprio vogliamo inquadrarlo in qualche modo, è stato un anno che mi ha aiutato molto; mi ha fornito prove da affrontare, ostacoli da superare ma anche momenti di gioia che hanno colorato la mia vita.

Non sono una persona facile, forse è la prima volta che lo affermo pubblicamente.

Nonostante i miei pochi anni di vita, sono cambiata molto e ho raccolto il bene e il male da ogni esperienza che ho vissuto. 

L’immagine che do di me è di una persona scherzosa, ironica e snob a piccole dosi, in realtà, come tutti, ho mille insicurezze che sto imparando pian piano a far scomparire e ogni giorno, in ogni momento imparo qualcosa di nuovo. 

In quest’anno sono successe così tante cose, tra le più disparate, che non riuscirei a fare un bilancio omogeneo di ciò che ho trascorso.

Le cose che ho imparato e che ho arricchito di me stessa sono davvero tante e il più delle volte è sempre merito di qualcun altro. 

Ho imparato che l’amicizia, quella vera, riesce a sopravvivere nonostante le avversità e i periodi bui, che si è sempre in tempo per migliorare e chiedere scusa, per ammettere di aver sbagliato e per dare ragione all’altro.

Ho imparato ad aprirmi alle persone giuste, a costruire rapporti saldi grazie alla sincerità, alla verità e alla continuità. 

Ho imparato che l’amore rende tutto più bello e che riesce ad andare al di là dei difetti, delle apparenze. L’amore aiuta, aiuta a vivere, a comportarsi, a dare una misura alle cose. 

L’amore aiuta a guardare il mondo con occhi diversi, l’amore vero rende la vita migliore.

Queste, per esempio, sono delle conclusioni alle quali sono giunta in questo 2015 perchè, e mi permetto di avere la presunzione di dirlo, ho provato l’amore vero, mi ha colpita e travolta e non pensavo che potesse essere davvero così bello.

Magari un domani finirà tutto, magari no, ma potrò dire che ho conosciuto il vero significato della parola amore e che mi ha aiutato parecchio. 

Ho imparato l’importanza del lavoro, della professionalità, di quelle catene immaginarie che ti tengono ben saldo ai tuoi doveri.

Ho imparato che non posso fare sempre di testa mia, che devo pensare prima di agire né troppo, né troppo poco.

Ho imparato che devo ignorare le parole cattive, perché le parole cattive appartengono a persone cattive e io le persone cattive non le voglio.

Ho imparato che è importante dire grazie ed è ancor più importante essere umili. 

Ho imparato che l’onestà ripaga in tutto e che i sotterfugi vengono a galla.

Ho imparato che la vita è bella se la consideriamo tale e che i problemi ce li abbiamo tutti, sta a noi affrontarli nel migliore dei modi. 

Ogni anno imparo un po’ di più a vivere e sono pronta ad imparare ancora.

Grazie a tutti quelli che ci sono stati e che hanno deciso di esserci, non è facile andarsene ma è ancor più difficile rimanere. 

Buon 2016!

Baci baci,

Alessiarux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...