Bloggerday #SalvoBinettiSummerCollection, capire meglio l’hennè

IMG_5195

Qualche settimana fa sono stata ospite nel mio salone di fiducia, Salvo Binetti Parrucchieri, insieme a Flavia De Filippis (tenditrendy.com), Fabrizia Siena (novembergirl.it) e Marzia Peragine (marziaperagine.com) per scoprire le nuovissime tendenze estive in materia capelli.

A quanto pare, il rosso è un evergreen e io ho deciso di non abbandonare questa strada intrapresa ormai tanto tempo fa provando qualcosa di, sì, innovativo ma che mantenesse, allo stesso tempo invariata la situazione dei miei capelli.

Ciò che abbiamo deciso di fare, dopo un’attenta consulenza, è stato un trattamento riparatore dei capelli e un hennè che andasse a ravvivare il rosso che avevo di base.

L’hennè ha tantissime caratteristiche positive, una delle quali, da non sottovalutare assolutamente, l’essere un prodotto completamente naturale che colora e allo stesso tempo rinforza i capelli.

Le sue origini sono molto lontane ma tantissime persone lo usano trovandosi stupendamente.

L’hennè proviene da una pianta dalle alte proprietà tintorie usata principalmente in India per la tintura dei capelli e la realizzazione di tatuaggi temporanei.

Non fa male ai capelli, anzi, li rinforza perché non penetra all’interno del capello ma si lega alla cheratina rendendo i fusti più spessi rinforzandoli visibilmente.

Il risultato che si ottiene dall’hennè è un bellissimo gioco di sfumature e toni non esagerato ma molto naturale, inoltre, grazie al suo alto grado di pigmentazione riesce anche a coprire i capelli bianchi (ovviamente i capelli bianchi su una base scura, risulteranno più intensi, da qui il gioco di sfumature dato dall’hennè).

Esiste anche un hennè nero miscelato alle foglie di indigo che riesce a conferire quell’effetto corvino e lucidissimo ai capelli.

Sui miei capelli è stato usato un prodotto chiamato Ennè Eos Wella che è una colorazione naturale arricchita da sostanze attive coloranti vegetali per ottenere un rosso profondo.

All’Ennè Eos Wella è stata aggiunta anche una mousse idratante perché i miei capelli erano piuttosto secchi.

Processed with VSCO with 4 preset

Dopo aver colorato, siamo passati al trattamento riparatore Repair System Professional Infusion composto da shampoo, maschera riparatrice e fiale di infusion.

Processed with VSCO with c9 preset

Prima dello styling, un Perfect Ends e il portentoso Luxe Oil.

Che ve ne pare? I miei capelli ne hanno veramente giovato e ho preso una lunga pausa dai trattamenti un po’ più aggressivi.

IMG_4765

Baci baci,

Alessiarux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...