Invisibobble: sogni appesi a un filo telefonico

Processed with VSCO with a2 preset

E che fai? Vai a una festa e non ti leghi i capelli col filo del telefono?

E’ iniziato tutto così, da un’idea bislacca di una ragazza di Monaco di Baviera fino ad arrivare a un’intuizione talmente geniale che ha prodotto un oggetto del quale è impossibile fare a meno.

Un’esigenza, un sogno, un guizzo hanno trasformato una startup in un’azienda con ottanta dipendenti che produce oggetti venduti in quasi tutto il mondo e che, meraviglia delle meraviglie, sono indispensabili per noi donne.

Processed with VSCO with a6 preset
Invisibobble sempre al polso e tra i capelli

La storia di invisibobble è un po’ come una storia d’amore, la si ascolta con meraviglia e occhi sognanti e nel frattempo ti domandi come tutto ciò possa essere stato possibile.

Qualche tempo fa, insieme ad altre blogger, sono stata ospite degli studi televisivi Ares a Roma sul set della fiction Il bello delle donne con l’attrice protagonista Adua Del Vesco.

Foto 22-06-16-9
Ph. Diana De Lorenzi

Nel salone della fiction hanno avuto luogo una serie di live tutorial a opera della bravissima Denise Bredtmann, hairstylist e guru di acconciature con invisibobble.

Ognuna di noi si è sottoposta a una seduta lampo di hairstyle con Denise per testare in prima persona quanto questi magici elastici a spirale fossero facili e veloci da utilizzare e per dimostrarci che grazie alla loro forma, non tirano e fanno male ai capelli.

Processed with VSCO with a6 preset
Ecco la mia fake braid

 

Oltre a essere utilissimi e molto carini, ideali da indossare al polso per essere sempre a portata di mano, gli invisibobble non fanno male perché realizzati in una resina naturale che li fa durare nel tempo e che non provoca sfoghi allergici sulla pelle, ragion per cui in molti paesi, i luoghi in cui vengono più venduti sono proprio le farmacie.

Processed with VSCO with a2 preset
Le tre misure di invisibobble: nano, original e power

Esistono tre varietà di Invisibobble:

  • Nano (ideale per acconciature elaborate);
  • Original (nonché il primo a essere stato realizzato, utile nel quotidiano e per acconciature);
  • Power (ideale per chi pratica sport perché molto resistente).

Ogni colore ha un nome particolare, pensato e studiato a tavolino per essere divertente e accattivante e che rievochi modi di dire, citazioni ed espressioni di uso quotidiano.

In foto vediamo a partire dall’alto: to be or nude to be, pinking of you something blue. 

La difficoltà sta solo nell’imparare a usarli, ma è molto facile anche se avete i capelli di media lunghezza come i miei.

Questo il video della giornata trascorsa in compagnia delle blogger, del team Ares Film e dell’attrice protagonista de Il bello delle donne, Adua Del Vesco.

Scommetto che molti di voi già usano questi magici elastici, altrimenti… Rimediate!!!

Dove trovarli in Italia? Uno dei punti più famosi è Sephora.

Tutti a comprare invisibobble!

Baci baci,

Alessiarux

Processed with VSCO with a2 preset
In foto invisibobble original nei colori: Something Blue, Pinking of You e Mint To Be.
Processed with VSCO with hb1 preset
Colazione con i miei invisibobble preferiti: Mint To Be e Pinking Of You.

 

6 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...